No PIR ma meno tasse e costi


Mentre l’industria del risparmio (o meglio degli intermediari finanziari) si esalta per i PIR (piani individuali del risparmio) i i veri temi da affrontare sul risparmio sarebbero:

  • riduzione tassazione (al 26%)
  • basta patrimoniale (allo 0,2)
  • basta tobin tax

La tassazione sul risparmio (denominata sulle rendite finanziarie per equivocare con il termine speculazione) è progressivamente aumentata nel corso degli ultimi anni. Il primo aumento (dal 11,5% al 20%) per merito di berlusconi , il secondo aumento (dal 20% al 26%) per merito di renzi … proprio da quei politici statalisti e populisti di governo

La patrimoniale sul risparmio è quella sul deposito titoli , è annuale ed è dello 0,2. Il merito fu di monti

E poi abbiamo la famosa Tobin Tax … è la famosa legge sulle transazioni finanziarie, introdotta per blocccare la speculazione ma che in realtà viene pagata dai piccoli risparmatori e non dai hedge funds, protagonisti “veri” della speculazione finanzaria. Tale legge, c’è solo in italia e francia ed non è un caso … In questi paesi, il gettito previsto è stato inferiore a quanto preventivato e gli scambi sui mercati azionari sono dimuniti di molto, con il risultato finale che mercato azionario italiano è preda della speculazione finanziaria internazionale (usa e GB9 Il nostro ministro economia (conte dracula sui risparmi) vorrebbe tobin tax europea … ma ovviamente è uno dei pochi … chissa perchè ?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...